BACHECA DELLE OPPORTUNITA' LA RUBRICA DELL'AVVOCATO


LEGGE DI BILANCIO - Tutti i concorsi autorizzati ed in arrivo per il 2021

L'anno 2021 vede diverse opportunità di lavoro in ambito pubblico; nella Legge di Bilancio, pubblicata in Gazzetta Ufficiale il 30 Dicembre 2020, è evidente lo stanziamento di risorse anche per concorsi e assunzioni nel pubblico impiego, questo significa che si profila un periodo caldo ed interessante per chiunque avesse intenzione di partecipare ad una o più delle tante procedure concorsuali che di qui a poco dovrebbero sbloccarsi e dare spazio alle selezioni per l'accesso alla Pubblica Amministrazione.

I nuovi inserimenti dovranno da un lato far fronte all'importante turnover di risorse nel pubblico impiego generato dalle uscite, per cessazione del servizio, dei dipendenti pubblici e dall'altro a rendere più efficienti gli uffici e le strutture della Pubblica Amministrazione in un quadro più ampio e generale di nuove esigenze di servizi.

Vediamo in quali ambiti della Pubblica Amministrazione si prevede che possano essere banditi i prossimi concorsi: 

  • Ministero della Giustizia
  • Scuola
  • Ministero delle Politiche Agricole
  • Ministero dell'Economia e delle Finanze
  • Ministero della Salute
  • Ministero dell'Interno
  • Forze armate e di polizia
  • INPS

Le opportunità occupazionali riguarderanno Aree alle quali si potrà accedere anche solo con il Diploma quinquennale e Aree alle quali si potrà accedere invece con la Laurea. 

In particolare, si prevedono per il Ministero della Giustizia bandi di concorso finalizzati all'assunzione di figure dirigenzialiMagistrati, personale amministrativo non dirigenziale - circa 3000 unità di cui 1.500 in Area II-F1, 1.200 in Area II-F2 E 300 in Area III-F1 - per l'Amministrazione giudiziaria, penitenziaria e Giustizia minorile. Altre 1.080 unità in Area II-F1 saranno assunte a tempo determinato per un totale di 12 mesi. 

Uno dei comparti nei quali sono previsti importanti inserimenti è quello della Scuola, circa 25.000 posti di sostegno di cui 5.000 nell'anno 2021/2022, 11.000 nell'anno 2022/2023 e 9.000 nell'anno 2023/2024.

Il Ministero delle Politiche Agricole prevede di assumere, tra il 2021/2022, 140 unità di cui 44 nell'area II e 88 nell'area III.

Il Ministero dell’Economia e delle Finanze prevede di assumere 550 unità di cui 350 in Area III, 100 in area II delle Ragionerie Territoriali dello Stato e 100 in area II delle Commissioni Tributarie. Ciò ha lo scopo di potenziare e accelerare le attività e i servizi svolti dalle Ragionerie Territoriali e di incrementare il livello di efficienza degli uffici di giustizia tributaria.

Il Ministero della Salute prevede il reclutamento a tempo indeterminato di 45 dirigenti di livello non generale sia tramite lo scorrimento delle graduatorie già esistenti sia tramite nuovi concorsi. In particolare occorreranno medici, veterinari, psicologi, e tecnici del settore economico, giuridico-sanitario, biomedico, ingegneristico, informatico.

Sono previste inoltre 135 unità di personale non dirigenziale con professionalità anche tecniche nell'area III del comparto funzioni centrali

Al Ministero dell’Interno, al fine di garantire il ricambio generazionale,  sono previste assunzioni per 250 unità nell'area II dal 2021.

Per quanto riguarda il corpo dei Vigili del Fuoco, sono previsti concorsi per l'assunzione straordinaria di 750 unità.

Per quanto concerne Guardia di Finanza, Polizia di Stato, Polizia Penitenziaria e Arma dei Carabinieri, il numero di unità da assumere è di 4.535 unità nei prossimi cinque anni così suddivisi: 

Anno 2021: tot 800 unità

  • Guardia di Finanza  600   
  • Polizia penitenziaria  200 

Anno 2022: tot 500 unità

  • Guardia di Finanza  300 
  • Polizia penitenziaria  200  

Anno 2023: tot 1160

  • Guardia di Finanza  150
  • Polizia di Stato  300
  • Polizia penitenziaria  510  
  • Arma dei carabinieri  200

Anno 2024: tot 1160

  • Guardia di Finanza  200
  • Polizia di Stato  200
  • Polizia penitenziaria  510  
  • Arma dei carabinieri  250

Anno 2025: tot 915

  • Guardia di Finanza  50
  • Polizia di Stato  100
  • Polizia penitenziaria  515  
  • Arma dei carabinieri  250
L’Istituto Nazionale della Previdenza Sociale prevede di inserire dal 2021 altre 4.000 unità. Il concorso pubblico riguarderà l'assunzione di consulenti per la protezione sociale, informatici, medici, personale amministrativo e legali.

Buone notizie infine per il Sud. Sono previsti piani di assunzioni a tempo determinato in diverse regioni del Mezzogiorno. 

Per i prossimi concorsi stiamo preparando una serie di strumenti di indirizzo alla preparazione e di assistenza che vi torneranno utili laddove decideste di parteciparvi.

Intanto vi invitiamo a tenervi qui aggiornati e a ricorrere a fonti ufficiali quali la Gazzetta Ufficiale.




Commenti