BACHECA DELLE OPPORTUNITA' LA RUBRICA DELL'AVVOCATO


PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI : Riapertura dei termini del concorso per titoli ed esami 1514 posti






Il bando di concorso pubblico, per titoli ed esami, per il reclutamento di complessive millecinquecentoquattordici unita' di personale non dirigenziale, a tempo indeterminato, da inquadrare nei ruoli del Ministero del lavoro e delle politiche sociali,dell'Ispettorato nazionale del lavoro e dell'Istituto nazionale per l'assicurazione contro gli infortuni sul lavoro, per diversi profili professionali (Gazzetta Ufficiale - 4ª Serie speciale «Concorsi ed esami» n. 68 del 27 agosto 2019), e' modificato come segue:

  • il numero complessivo dei posti messi a concorso e' elevato da millecinquecentoquattordici a millecinquecentoquarantuno per effetto di quanto previsto al successivo punto
    • il numero dei posti per il profilo professionale amministrativo/funzionario area amministrativa giuridico contenzioso, Area funzionale III - F1, da inquadrare nei ruoli del Ministero del lavoro e delle politiche sociali e' elevato da cinquantasette a ottantaquattro, di cui sei riservati al personale di ruolo del Ministero del lavoro e delle politiche sociali.

La procedura concorsuale prevista dal bando e' modificata ai sensi dell'art. 10, comma 3, del decreto-legge 1° aprile 2021, n. 44, convertito con modificazioni dalla legge 28 maggio 2021, n. 76, come segue:

  • la prova preselettiva di cui all'art. 6 del bando e' soppressa;
  • la prova selettiva scritta di cui all'art. 7 del bando, cosi' come modificato dal presente provvedimento, distinta per i codici di concorso di cui all'art. 1, comma 1, del bando, e' svolta esclusivamente mediante l'utilizzo di strumenti informatici e digitali anche in sedi decentrate e anche con più sessioni consecutive non contestuali, assicurando comunque la trasparenza e l'omogeneità delle prove somministrate in modo da garantire il medesimo grado di selettività tra tutti i partecipanti. La prova selettiva scritta e' altresì volta a verificare la capacita' logico-deduttiva e di ragionamento critico-verbale, la conoscenza della lingua inglese, nonchè la conoscenza delle tecnologie informatiche, della comunicazione e del Codice dell'amministrazione digitale;
  • la prova selettiva orale prevista dall'art. 8 del bando e' soppressa;
Le domande dovranno essere presentate entro il 28/08/2021 secondo le modalità descritte nel Bando

Per maggiori informazioni e dettagli relativi il concorso si suggerisce la consultazione dei seguenti link


Commenti